Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

LBA – L’ultimo ingaggio per Reggio Emilia si chiama Justin Johnson

Il giocatore statunitense ha buon atletismo e 'punti' nelle mani!

L’ultimo acquisto del mercato per l’UNAHOTELS Reggio Emilia è Justin Johnson,  che è stato presentato oggi nella location di ‘Ruote da Sogno’, dove il socio biancorosso Andrea Baroni ha la sede della sua End Holding.

Proprio Baroni ha fatto gli onori di casa: “Siamo contenti di aver completato l’organico con l’ingaggio di Johnson: con lui siamo convinti di aver allestito un organico competitivo che possa dire la sua sia in campionato che nelle competizioni europee”.

Successivamente, il direttore generale Filippo Barozzi ha preso la parola: “Abbiamo cercato minuziosamente l’ultimo giocatore da inserire in organico, perchè doveva avere caratteristiche che si completassero con quelle degli altri atleti sotto contratto. Crediamo che Justin rappresenti il profilo ideale; inoltre, sia lui che la sua famiglia hanno manifestato un grosso legame con l’italia e hanno fortemente voluto tornare nel nostro paese. Tecnicamente, stiamo parlando di un atleta con grandi qualità offensive, punti nelle mani, atletismo e fisicità. Crediamo possa essere un fattore anche difensivamente, dove ha il potenziale per fare ancora grandi miglioramenti”.

Infine, queste le parole di Justin Johnson: “Sono orgoglioso e grato alla Pallacanestro Reggiana per avermi dato l’opportunità di tornare nuovamente a giocare in Italia. Credo che la UNAHOTELS fosse esattamente quello che cercavo: un club con tradizione che mi permettesse di far un ulteriore salto in avanti nella mia carriera europea, permettendomi di disputare anche le coppe. Non mi interessano le statistiche o le prestazioni individuali: come ho detto al coach, sono qui per vincere il più possibile e cercare di raggiungere i risultati migliori in ogni competizione che disputeremo”.

Comunicato stampa Pallacanestro Reggiana

(nella foto Justin Johnson con Andrea Baroni)