Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

Trento piega, nel secondo tempo, i campioni d’Italia della Reyer Venezia

Jesolo, 13 settembre 2019

Nel seconda semifinale del 7° Torneo di Basket Città di Jesolo la Reyer Venezia viene sconfitta pesantemente dall’Aquila Trento per 65-81– La Dolomiti aumenta il ritmo nel secondo tempo e senza troppi problemi vince la gara grazie al solito Aaron Craft (11 punti, 10 rimbalzi e 7 assist). Ottimi anche Knox e Kelly autori di 21 punti ciascuno. Per i campioni d’Italia, ancora lontani dalla miglior forma, positivi Watt autore di 19 punti a Austin Daye che chiude con 13 punti e 8 rimbalzi. Trento affronterà in finale la Virtus Bologna; Venezia si giocherà il terzo/quarto posto nel derby con Treviso.
Primo quarto

Venezia parte con: De Nicolao, Tonut, Bramos, Watt e Vidmar. Trento risponde con: Craft, Blackmon, King, Kelly e Knox.
Venezia avanti (7-5) grazie a Stefano Tonut che realizza tutti i punti per la sua squadra. King e Blackmon portano sul +6 l’Aquila.
Cinque di fila di Daye ravvicinano gli orogranata di 1 punto. La schiacciata di Watt con fallo subito e il libero aggiuntivo vale il (17-17) al 8’. Protagonista ancora Austin Daye con la tripla del 20-18 con cui si chiude la prima frazione.
Secondo quarto
Venezia avanti di 4 grazie alla tripla di Mitchell Watt, Trento non demorde e passa a condurre in un amen con Craft e la tripla di Blackmon. Il duello ripetuto tra Watt e Knox tiene il match in perfetto equilibrio, ma la super difesa di Craft produce una palla recuperate e mette in moto il contropiede per il (30-34). L’Aquila allunga ancora con Knox sul +6. I campioni d’Italia si affidano a Daye e Stone, (35-38) al 19’. Nel finale la Dolomiti ottiene il massimo vantaggio con Rashard Kelly, 35-42.
Terzo quarto
Si rientra nel rettangolo di gioco e i bianconeri con Knox e Blackmon ( nonostante il quarto fallo commesso) volano via sul +12,
(37-49) al 23’. C’è solo la Dolomiti in campo e Kelly confeziona ancora due canestri che portano sul +16 (39-55) al 25′, i ragazzi di Brienza. De Raffaele si affida alla zona per cercare di recuperare il gap ma cambia davvero poco. Forray con un “floater” mette il +18, (45-63) al 29’. Il terzo tempo si chiude 47-63.
Ultimo quarto
Si riparte con la bomba di Forray per il massimo vantaggio Aquila. Che tocca il +21, (47-68). La Reyer ottiene un parziale di 7-0 grazie anche ad una difesa più attenta, ma ormai la partita è saldamente nelle mani dei ragazzi di Brienza. Kelly in contropiede e poi con bomba chiude in modo definitivo l’incontro. Finisce 65-81.

Reyer Venezia–Aquila Trento : 65-81
Punteggi progressivi: 20-18, 35-42, 47-63
Mvp: Aaron Craft autore di 11 punti, 10 rimbalzi e 7 assist.
Reyer Venezia: Stone 3, Bramos 2, Tonut 13, Daye 13, De Nicolao 7,
Chappell 5, Vidmar 3, Cerella.
Coach: De Raffaele
Aquila Trento: Kelly 21, Blackmon 14, Craft 11, Forray 5, Knox 21,
Bolpin, Ladumer, King 7, Lechthaler 2.
Coach: Brienza