SERIE C GOLD Lombardia – Gallarate ‘cade’, si rialza e fa suo il ‘derby’ contro Legnano

Avatar Gianluca Cennamo | 9 Febbraio 2020 89 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


Per la 19" giornata di Serie C  Gold  e' il  Basketball Gallarate a far visita ad una Axpo Legnano alla ricerca perenne di uno "status" da prime posizioni in classifica, uno step che tarda ad arrivare visti i continui alti e bassi  sia dal punto di vista dei risultati che sotto il profilo del gioco. Oggi contro un ottima formazione come Gallarate e' la volta buona per gli uomini di coach Saini  per  dare una svolta ad un campionato   abbastanza anonimo  , un occasione per  crescere anche sottol'aspetto mentale e dare entusiasmo ad un pubblico che non ha mai fatto mancare il suo apporto,neanche nei momenti piu' difficili. I padroni di casa partono con il seguente starting five : Speronello play, Guidi guardia, Di Dio ala,   Maiocco e Negri sottocanestro        coach Sassi risponde  con    Hidalgo,Calzavara, Marusic, Moraghi e Clerici    . La prima frazione parte  in equilibrio dopo 3 minuti con un  4 a 4 iniziale dove i padroni di casa sembrano gestire bene palla e ritmo della gara con Negri  e Maiocco che sotto  le plance cercano subito  di farsi sentire punendo i cambi sistematici in difesa di Gallarate, Marusic  con 4  punti  riporta i suoi sul  9 a 7  (al 6"), ma e'  Maiocco  che riporta tutto in parita' sul 9 pari.  Gallarate attacca male esponendosi a contropiedi  letali che fanno volare via Legnano sul 16 a 11,capitan Clerici ci mette una "pezza" per il 13 a 16,  ma e' la poca pressione difensiva che preoccupa fra le fila  ospiti che praticamente non riescono ad arginare quasi mai Maiocco e Negri   che  spesso prendono posizioni profonde nell'area dei  3",fattore che chiude il primo quarto con l'Axpo Legnano avanti 19 a 14. IL secondo quarto con Corti e Speronello che fanno scappare subito via Legnano sul 24 a 16 , ma le cattive notizie per Gallarate   arrivano sopratutto dalla meta' campo offensiva con gli uomini di coach Sassi incapaci di  dare contunuita'  e  qualita' al proprio gioco con la palla che circola troppo per linee esterne a cui ci si aggiunge una percentuale mediocre nel tiro dalla lunga distanza.Ancora Corti che sui giochi fa a fette una difesa biancoblu troppo brutta per essere vera e con i padroni di casa che allungano ancora  al ( 15") sul 29 a 17, neanche Hidalgo playmaker  tra i migliori della  C gold riesce a dare ritmo ad un attacco spuntato che segna appena  3 punti  nei primi 6 minuti della seconda frazione.  Negri  e Corti continuano   sotto le plance  ad essere  un rebus irrisolvibile  per Gallarate con Legnano che vola via  sul 38 a 17  ( al 17 ")toccando il massimo vantaggio .  Gli uomini di  coach  Saini sono sempre  bravi a cercare con il terzo uomo i propri lunghi, ma e' Hidalgo a mettersi in "proprio" ed insieme ad un ottimo Calzavara riducono il  gap sul 27 a 41  che chiude cosi' la prima meta' di gara.Una Gallarate che non ti aspetti abulica in attacco capace di non prendere mai ritmo , e neanche di " allargare " il campo con i suoi lunghi che spesso in pick an pop sono letali, il tutto condito anche da un misero 1/12 dall'arco che spesso  ha aperto il campo  a transizioni  avversarie che  hanno poi  scavato il break   iniziale. Nel 3" periodo subito un super Calzavara che con 5 punti consecutivi porta gli ospiti sul - 11  al 22" ( 32 - 43 ). a cui si aggiunge  l'ottimo Hidalgo ,con Gallarate che sembra dare un altro ritmo alla gara con la palla che circola velocemente alternando gioco esterno  e interno che porta  i ragazzi di coach Sassi sul -9 al  (25") 46 a 39.Moraghi  e' un fattore  e da sotto ne mette altri due  , con  e' Speronello che ricaccia indietro gli ospiti con una bomba da distanza  siderale. Ma  e' una Gallarate diversa anche nelle percentuali dall'arco con Clerici che risponde subito dalla lunga distanza punendo i lunghi Legnanesi Maiocco e Negri troppo chiusi  nel difendere il "pitturato".Il bonus falli manda in tilt una Legnano che non ha piu'il controllo della gara facendo risalire gli ospiti fino al - 3  sul 54  a 51  che chiude di fatto  il terzo quarto. Nel 4" e decisivo periodo  non si segna per circa tre minuti con il solito Hidalgo che rompe il ghiaccio dalla lunetta,Marusic si ricorda di essere un giocatore da B nazionale  per il 54 a 56, ma e' ancora  Hidalgo  dopo con un ball handling fantastico  a sganciare  la bomba del sorpasso (57 - 58 al 35").  Sono sempre sotto le plance i problemi  per Gallarate con Maiocco  che  sfrutta l'ennesimo mismacth riportando  ancora avanti Legnano. Ma le cattive percentuali  Legnanesi  non aiutano  contro una difesa flottata di coach Sassi che intasca dividendi importanti in una fase cruciale del match grazie anche ad una pressione difensiva che e' salita di colpi negando spesso posizioni profonde ed il post basso ai vari Maiocco e Negri portandoli spesso a ricevere lontano dal canestro costringendo Legnano spesso ad agire per via perimetrali  con  risultati disastrosi nel tiro dalla lunga distanza ( 2 su 21 a fine gara),Marusic sale in cattedra nel momento cruciale della gara con 4 punti consecutivi   che scavano  il minibreak decisivo  ai fini del risultato finale portando Gallarate sul 62 a 58  (al 38").Legnano ha ormai da tempo perso ritmo,fluidita' e controllo del match a cui si aggiungono i cronici problemi di falli con cui gli uomini di coach Saini  devono fare i conti,ed e' proprio  il bonus falli a  mettere in ginocchio definitivamente  i padroni di casa che devono subire  una bruciante sconfitta dopo essere stati avanti anche di 21  punti durante il corso della gara, Il trio Calzavara,Marusic,Hidalgo non perde la "testa" sui falli sistematici  dei padroni di casa e chiudendo la gara sul 70 a 61, Gallarate si conferma tra le prime forze di questo campionato dando prova di saper  anche soffrire e reagire nei momenti che contano.. fattore quello temperamentale non trascurabile in vista play off,mentre Legnano con questa sconfitta conferma  tutti i suoi alti e bassi con un roster formato da giocatori di "sistema" ma mai in grado di uscire fuori dallo spartito  per dare quel valore aggiunto che spesso ti fa vincere le partite...

LEGNANO BASKET  -  BASKETBALL GALLARATE   61  -  70

AXPO LEGNANO:  Negri 12, Maiocco 12, Di Dio 10, Angiolini, Guidi 4, Azimonti n.e., Porrati n.e., Fasani, Corti 10, Speronello 13. COACH : Silvio  Saini

BASKETBALL GALLARATE; Battilana 1,  Canavesi 4, Hidalgo 17, Marusic 15, Clerici 5, Picotti  n.e, Ferrario n.e , Moraghi 15 , Freri, Calzavara 14 , Ciardiello. COACH:  Federico Sasso

Arbitri : Francesco  Bruni, Matteo Compare

Punteggi progressivi: 19 - 14,  41 - 27,  54 - 51, 61 - 70.  Spettatori circa 250


Written by Gianluca Cennamo

  • © 2013 - 2020 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014
    Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA
    email: streambasket@gmail.com
    Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.