LBA – La prima Milano di Ettore Messina: “Grande rivoluzione!”.

Avatar Matteo Carniglia | 7 Agosto 2019

34 Views 5 On 1 Rating Vota

 

Il 19 Giugno 2019 resterà una data importante nella storia della gloriosa Olimpia Milano a causa della presentazione e prima conferenza stampa di Ettore Messina, nuovo “President of Basketball Operations” dell’AX Milano. La cocente eliminazione in semifinale con la Dinamo Sassari ha portato ad una vera e propria rivoluzione con gli addii del presidente Livio Proli e del coach Simone Pianigiani. L’arrivo dell’ex allenatore della Virtus Bologna, in un ruolo inedito per il basket italiano di responsabile dell’area tecnica,  ha suscitato immediatamente un grandissimo entusiasmo in una piazza ferita dalla brutta stagione 2018-19. La prima mossa è stato l’arrivo, come general manager, di Christos Stavropoulos dall’Olympiacos.

Il roster vedrà invece otto giocatori confermati: capitan Andrea Cinciarini, Amedeo Della Valle, Christian Burns, Jeff Brooks, Nemanja Nedovic, Vlado Micov, Kaleb Tarczewski e il rientrante dal grave infortunio Arturas Gudaitis.

Lasciano l’Armani Exchange rimanendo in Italia Jerrells (Sassari) e Fontecchio (Reggio Emilia) mentre Kuzminskas si è accasato all’Olympiacos Pireo ed Omic a Badalona. Il caso più spinoso dell’estate ha riguardato il fuoriclasse Mike James che, non senza polemiche, è stato dichiarato dal coach milanese fuori dal progetto e proseguirà la sua carriera con i campioni d’Europa del Cska Mosca. Incerta ancora la posizione di James Nunnally, sotto contratto per ancora una stagione ma probabilmente in uscita direzione Cina.

I nuovi arrivi, per completare il pacchetto italiani, sono Riccardo Moraschini, fresco vincitore del premio di miglior giocatore italiano del campionato, da  Brindisi e Paul Biligha, campione d’Italia con la Reyer Venezia.

Il vero colpo di mercato è l’acquisizione del “Chacho” Sergio Rodriguez, ex di Real Madrid e Cska, in cabina di regia insieme agli esperti Shelvin Mack e Michael Roll.

Ultimo, ma non per importanza, l’arrivo dallo Zalgiris Kaunas di Aaron White, ala grande di 27 anni di 206 cm.

Una squadra completa, compatta, con attitudine difensiva in pieno stile Ettore Messina.

 

Commenta con Facebook


Scritto da Matteo Carniglia


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.