Una super Decò Juvecaserta ‘stende’ la Luiss Roma

Avatar Umberto De Maria | 15 ottobre 2018 233 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

 

La gara non era semplice. Anzi, alla vigilia si parlava di affrontare una compagine spigolosa, veloce e capace di non mollare fino all'ultimo secondo. Ma questa sera la Decò Juvecaserta è riuscita a mietere la sua seconda "vittima", sconfiggendo la Luiss Roma con un sonoro 86 a 68. La squadra di coach Max Oldoini ha anche sofferto verso la metà del secondo quarto, quando la squadra ospite ha costruito un break di 1 a 13 che ha fatto tremare coach, giocatori e pubblico compresi. Ma la sosta del riposo lungo è stata come una manna dal cielo per Oldoini che, a gran voce, ha strigliato i suoi per farli uscire da un torpore piombato a fine frazione di gioco. Così Caserta è volata via verso la vittoria.

Bottioni - foto di Adi Vastano per STREAMBASKET

Nel primo quarto la Decò Juvecaserta ha subito messo il muso avanti nel punteggio con un canestro di Dip. Roma risponde con un semigancio di Infante da sotto misura. Il gioco è espresso in velocità da entrambe le parti, ma è la Decò a tesorizzare alcune conclusioni dalla lunga distanza di Hassan, Bottioni e Ciribeni; infatti la squadra bianconera vola sul 32 a 14 al termine della prima frazione di gioco.

Nella seconda frazione di gioco parte bene ancora Caserta, ma la Luiss Roma non molla. Anzi, con un preciso Infante ed anche con i tiri dalla lunga distanza di Veccia e Martino, la squadra romana inizia a recuperare il terreno perduto, grazie anche alle concomitanti palle perse di Ciribeni e compagni. La Luiss Roma, come dicevamo, costruisce un break da "film thriller" che porta la Decò Juvecaserta al riposo lungo con soli 4 punti di vantaggio: 41 a 37.

Nella terza frazione la Decò Juvecaserta prende bene le misure degli ospiti; le prende in particolare Hassan con la conclusione a canestro di ben 3 'bombe' che infiammano i tifosi del PalaDecò. E' il break decisivo per salire nel vantaggio e chiudere il terzo tempo sul 62 a 49 a favore.

Nell'ultima frazione di gioco Dip è soci danno il colpo di grazia ad una Luiss Roma che, comunque, nonostante il largo divario finale con Caserta, ha giocato una gara non brutta, ma in alcune fasi ha impensierito non poco la troupe bianconera. A fianco le interviste ai due coach.

DECO' JUVECASERTA - LUISS ROMA  86 - 68

Decò Juvecaserta: Galipò 3, Dip 11, Petrucci 8, Ciribeni 14, Bottioni 6, Rinaldi 3, Hassan 32, Sergio 9, Barnaba. N.e. Iavazzi, Mataluna e Piazza. Coach: Massimiliano Oldoini

Luiss Roma: Faragalli 2, Martino 11, Veccia 11, Rota 4, Di Francesco, Bonaccorso 8, Gebbia 2, Di Carmine 1, Gellera 3, Garofolo, Navarini 3, Infante 23. Coach: Andrea Paccariè

Arbitri: Roiaz e Pietrobon

Punteggi parziali: 17 - 9, 39 - 20, 51 - 45, 76 - 56. Punteggi progressivi: 32 - 14, 41 - 37, 62 - 49, 86 - 68.

Spettatori circa 1.500

 


Scritto da Umberto De Maria

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi