Scafati getta il cuore oltre l’ostacolo, Roma torna a casa sconfitta

Avatar Marzia Mastalli | 31 Dicembre 2018 48 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Una serata al cardiopalma quella vissuta sul campo del PalaMangano dove si sono fronteggiate la Givova Scafati e la Virtus Roma, attualmente prima assieme a Biella, in una gara ricca di colpi di scena che ha tenuto il pubblico col fiato sospeso sino all’ultimo secondo, quando finalmente Scafati è riuscita ad imporsi con il punteggio di 100 – 98 con una fantastica tripla di Thomas allo scadere.

Al fischio d’inizio per Scafati in campo ci sono Goodwin, Romeo Ammannato, Rossato e Thomas, mentre Roma schiera Alibegovic, Moore, Sandri, Saccaggi e Sims.  La gara entra subito nel vivo e i padroni di casa, grazie ad un Thomas determinato e concreto, non lasciano spazio all’avversario. Goodwin è onnipresente a rimbalzo mente Ammannato, Rossato e Romeo completano bene il gioco in difesa ed in cabina regia, tanto che di squadra si riesce a scavare il solco, a 5’ dall’inizio il punteggio è 17 – 9. Roma non riesce a fare breccia più di tanto, nonostante i talenti individuali, la squadra si innervosisce e, quando Saccaggi protesta procurandosi fallo più ulteriore tecnico, ecco che si apre un’ulteriore vantaggio che alla fine del primo quarto si assesta sul 32 – 20.

Al rientro in campo Bucchi ha ben strigliato i suoi, tanto è vero che Roma si fa più aggressiva. Nella seconda frazione di gioco, presa inizialmente in mano dagli ospiti grazie e Sims, Baldasso e Chessa, il ritmo è più lento e Scafati fa un po’ di fatica a rientrare in partita. Coach Lardo corre ai ripari, chiama timeout per arginare la tracotanza di Roma, e una volta ritrovata la quadratura del cerchio i padroni di casa riescono nuovamente a mettere il naso avanti grazie ad una prova corale di tutta la squadra in campo. Il secondo periodo termina con il punteggio di 45 – 40.

Al rientro in campo coach Lardo schiera nuovamente lo starting five mentre Bucchi chiama in campo Alibegovic, Chessa, Sandri, Baldasso e Sims. L’intervallo lungo ha un po’ deconcentrato i gialloblù che non riescono ad andare a canestro con continuità mentre Sims azzera il divario ed a 8’ il punteggio è 45 – 45. Scafati cerca la giocata spettacolare, ad effetto ma è poi la concretezza di Thomas che leva le castagne dal fuoco ma per poco perché fa fallo e Roma approfitta per tornare sotto grazie alle triple di Lucarelli, Baldasso, Saccaggi e landi. Un ottimo Rossato tiene salde le ambizioni di Scafati con una prova di gran cuore ed insieme a Tavernari chiudono il terzo quarto con il punteggio 67 – 61.

Nell’ultima frazione di gioco Roma le tenta tutte per non soccombere. In campo è rientrato Moore, l’immarcabile playmaker tenuto fuori in via precauzionale da Bucchi per via dei falli, che si rivela il fattore vincente per la squadra viaggiante mettendone 10 di fila. Scafati sbaglia spesso ma, nonostante ciò resta a galla grazie alle triple di Contento, Ammannato e Thomas. A 9” dalla fine il punteggio è di 87 – 87 e Roma chiede il timeout. Al rientro, un contestatissimo fischio ai danni del capitano di Scafati, peraltro comminato sul fil di sirena, penalizza i padroni di casa, Sims mette l’aggiuntivo e si va all’overtime tra fischi il disappunto corale del Palamangano che si è vista scippare la vittoria.

L’overtime è il regno del fallo sistematico: escono dal campo per raggiunto numero di falli Lucarelli, Baldasso, Sandri ed anche Sims, menre Scafati perde Tavernari. Gli arbitri sanzionano di tutto e la tensione in campo è fortissima. A 50” dalla fine il punteggio è nuovamente in parità 94 – 94 un fischio arbitrale penalizza Scafati. Anche Landi fa fallo ma Thomas ne mette solo 1\2 mentre Rossato fa fallo su Moore che, invece, non ne sbaglia una. Sarà Thomas a levare le castagne dal fuoco e a decretare la vittoria con la tripla allo scadere. il match termina con il punteggio di 100 – 98.

GIVOVA SCAFATI - VIRTUS ROMA   100 - 98

GIVOVA SCAFATI: Goodwin 13, Zaccaro n. e., Romeo 10, Contento 13, Ammannato 9, Rossato 12, Solazzi 2, Giordano n. e., Thomas 28, Esposito n. e., Sgobba 3, Tavernari 10. ALLENATORE: Lardo Lino. ASS. ALLENATORE:Luise Sergio.

VIRTUS ROMA: Spizzichino n. e., Alibegovic 6, Lucarelli, Chessa 6, Moore 17, Sandri 10, Baldasso 10, Saccaggi 5,Landi 10, Sims 34. ALLENATORE: Bucchi Piero. ASS. ALLENATORE: Michelutti Daniele.

ARBITRI: Moretti Mauro di Marsciano (Pg), Chersicla Andrea Agostino di Oggiono (Lc) e Pazzaglia Jacopo di Pesaro (Pu).

NOTE: Parziali: 31-20; 14-20; 22-21; 21-27; 12-10. Tiri dal campo: Scafati 30/58 (52%); Roma 35/68 (51%).

Tiri da due: Scafati 17/29 (59%); Roma 27/49 (55%). Tiri da tre: Scafati 13/29 (45%); Roma 8/19 (42%). Tiri liberi: Scafati 27/38 (71%); Roma 20/23 (87%).

Falli: Scafati 26; Roma 34. Usciti per cinque falli: Ammannato, Tavernari, Chessa, Baldasso, Sims.

Rimbalzi: Scafati 28 (21 dif.; 7 off.); Roma 30 (21 dif.; 9 off.). Palle recuperate: Scafati 6; Roma 5.

Palle perse: Scafati 17; Roma 14. Assist: Scafati 16; Roma 20. Stoppate: Scafati 4; Roma 4. Spettatori: 1.200 circa.

 


Scritto da Marzia Mastalli

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.