La Decò Juvecaserta si aggiudica il big match della nona Giornata. Battuta la Viola Reggio Calabria

Avatar Umberto De Maria | 25 Novembre 2018 221 Views 0 Likes 5 On 1 Rating

Vota


 

Alla fine il 'mostro' è stato esorcizzato! Si, perchè fino alla vigilia la Vola Reggio Calabria rappresentava la squadra da battere, avendo inanellato ben 7 vittorie consecutive. Questa sera la Decò Juvecaserta ha saputo giocare un match ai limiti della perfezione per vincere e conservare la prima posizione in Classifica. La Viola Reggio Calabria aveva iniziato con il piede giusto questo match, mettendo il muso avanti nel punteggio, grazie ai canestri e i rimbalzi di Fall e ai tiri dalla lunga distanza di Paesano. La Decò Juvecaserta era ferma, non riuscendo a trovare la via del canestro per circa 2'. Poi Dip e Petrucci sbloccano la situazione e Caserta inizia a rincorrere gli avversari e a chiudere il primo quarto sul 16 a 14: primo vantaggio dei bianconeri.

Ma è ad inizio secondo quarto che la Decò Juvecaserta scalda i motori e preme sull'acceleratore chiamato contropiede. Infatti se Petrucci, Ciribeni e Galipò segnano dalla lunga distanza, Dip è preciso da sotto le plance mentre Sergio dalla media da il suo buon apporto. Caserta prende il largo e al riposo lungo è sul +14 (39 a 25). Nel terzo quarto la Viola Reggio Calabria tenta un pressing che inizia a preoccupare coach Oldoini. Infatti sono due palle perse consecutive da parte dell'attacco bianconero che inducono il coach casertano ad un time out.

Niccolo' Petrucci - foto ADI VASTANO

La Decò rientra sul rettangolo di gioco più lucida e più determinata a conservare un vantaggio di tutta tranquillità. I reggini vanno a segno con Falluca e Carnovali, ma Caserta mantiene gli avversari a debita distanza grazie ai canestri di Sergio e Galipò. Inizia a segnare anche Hassan, a secco fino a quel momento e la Juvecaserta sale sul +18 al 30? (59 - 41).

Nell'ultima frazione di gioco la Decò Juvecaserta riesce ad amministrare il vantaggio, subendo una forte reazione degli avversari negli ultimi 3' di gioco. Ma ormai è troppo tardi: la Decò Juvecaserta vince il match e conserva la prima posizione in Classifica insieme alla HSC Honey Roma, viste le concomitanti sconfitte di Matera e Salerno.

 

 

 

 

DECO' JUVECASERTA - VIOLA REGGIO CALABRIA  76 - 63

Caserta: Galipò 6, Dip 16, Petrucci 21, Ciribeni 6, D’Argenzio ne, Bottioni 9, Rinaldi, Aldi ne, Hassan 13, Sergio 5, Barnaba ne, Mataluna ne. Allenatore: Oldoini
Reggio Calabria: Ciccarello ne, Alessandri 8, Gulli ne, Grgurovic ne, Fall 9, Fallucca 8, Agbogan 2, Carnovali 12, Mastroianni 1, Paesano 23, Nobile, Vitale. Allenatore: Mecacci
Arbitri: Ugolini di Forlì e Doronin di Perugia
Uscito per 5 falli: Alessandri 38’45” (59-73)
Decò: tiri da 2 13/23 (57%), da 3 10/23 (43%), liberi 20/25 (80%), rimbalzi 28 di cui 5 offensivi
Viola: tiri da 2 19/35 (54%), da 3 6/23 (236%, liberi 7/14 (50%), rimbalzi 26 di cui 10 offensivi


Scritto da Umberto De Maria

  • © 2013 - 2018 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.



Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | chiudi