LEGABASKET – Dopo Reggio, la Sidigas batte il Banco di Sardegna (77 – 65)

Avatar Claudia Ricciuto | 18 Marzo 2017

45 Views 0 Valutazioni Vota

 

Ben ritrovati amici e amiche di Stream Basket!

Va di scena al Pala Del Mauro di Avellino l’8^ giornata di ritorno del campionato di Legabasket Serie A, che vede trionfare la Sidigas Avellino contro il Banco di Sardegna Sassari per il punteggio di 77 – 65, in un match che ha tutto il sapore di una sorta di rivincita della sfida di Coppa Italia

Primo quarto (26 – 15): Tutto pronto alla palla a due, questi i quintetti schierati dalle due formazioni: per i padroni di casa, Green, Randolph, Thomas, Leunen e Fesenko; per Sassari, Bell, Lacey, Devecchi, Sacchetti e Lydeka. Parte benissimo il Banco con l’imponenza di Lydeka sotto le plance a mettere in difficoltà i biancoverdi; risponde però Logan con un ottimo 4/4 dal campo, a quota 10 punti. Coach Sacripanti decide che è il momento giusto per il rientro del centro della Nazionale Marco Cusin, dopo uno stop durato ben due mesi a causa di un infortunio al metacarpo. Al termine dei primi 10 minuti di gioco, la Sidigas conduce per 26 – 15.

Secondo quarto (40 – 36): Quarto non eccellente per gli uomini di coach Sacripanti, che vanno in affanno contro la zona 2 – 3 istituita da Stipcevic e compagni. Se per la prima metà del periodo, però, gli irpini non sembrano accusare il colpo e perdere quindi quelle 10 lunghezze di vantaggio conquistate nel primo quarto, la situazione cambia a circa 2 minuti dalla fine del periodo, con 5 punti di Lacey che decretano il meno 2 di Sassari (38 – 36).

Terzo quarto (59 – 54): Anche il terzo periodo di gioco è inizialmente dominato dalla Sidigas, che si fa però recuperare nel finale grazie alla grande prestazione di Stipcevic (18 punti), arrivando a 51 – 50 a 4 minuti dalla fine. Il veterano biancoverde Green prova a trascinare i suoi, segnando poco ma dispensando ben 8 assist per i compagni: recepisce il messaggio Randolph (19 punti nei primi 30 minuti di gioco), con una prestazione da vero leader. È proprio sul buzzer beater della guardia americana che si chiude il terzo periodo, che sigilla il +5 della Sidigas.

Quarto quarto (77 – 65): Ultimo periodo di gioco molto combattuto, che vede però sempre la Sidigas in vantaggio, e che si infiamma sulla schiacciata 360° dell’ex di turno David Logan (69 – 63 a 5 minuti dalla fine). Il Banco di Sardegna vive un vero e proprio blackout forse nel momento più importante e delicato di tutto il match, non riuscendo a segnare per oltre due minuti ed arrivando a meno 10 a 56 secondi dalla fine (75 – 65).

 

Sidigas Avellino – Banco di Sardegna Sassari 77 – 65 (26 – 15; 14 – 21; 19 – 18;  18 – 11)

Sisigas Avellino: Zerini 0, Green 11, Logan 19, Esposito n.e., Leunen 4, Cusin 0, Severini n.e., Randolph 21, Obasohan 4, Fesenko 9, Thomas 9, Parlato n.e. Coach: Stefano Sacripanti.

Banco di Sardegna Sassari: Bell 0, Lacey 16, Devecchi 0, D’Ercole 0, Sacchetti 0, Lydeka 14, Savanovic 7, Stipcevic 18, Lawal 5, Monaldi n.e., Lighty 5, Ebeling n.e. Coach: Federico Pasquini.

Commenta con Facebook


Scritto da Claudia Ricciuto


  • © 2013 - 2019 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014 - Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA -
    email: streambasket@gmail.com Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.