Webzine di approfondimento dedicato al basket, partite ed eventi, dirette live in streaming video e audio

FINAL EIGHT – La top 5 delle semifinali

Top “5” delle semifinali

LUCA VITALI: Buona prova per il play della Germani Brescia che butta il cuore oltre l’ostacolo e prova a compiere l’impresa, senza riuscita, di battere i più forti e quotati del Banco di Sardegna Sassari. Ottima come al solito la sua prova in cabina di regia, dove riesce a trovare soluzioni per se stesso, ma anche e soprattutto per i suoi compagni. Ottimo anche il suo apporto a rimbalzo e la sua partita difensiva, pur essendo spesso costretto a cambi con giocatori molto più fisici. Chiude il match con 7 punti, 4 rimbalzi e 8 assist per un 15 di valutazione.

ROK STIPCEVIC: Partita difficile per il Banco di Sardegna Sassari che si ritrova contro una Germani Brescia fortemente motivata dopo la grande vittoria dei lombardi ai quarti di finale contro la Umana Reyer Venezia. A trascinare i sardi alla vittoria che vale la finale ci pensa l’instancabile play croato che, nei momenti più difficili dei suoi si fa trovare pronto e segna delle triple importantissime che mettono ko i lombardi. Chiude il match con 13 punti e il 50% da 3, totalizzando un 6 di valutazione.

TREVOR LACEY: Partita di spessore quella della guardia del Banco di Sardegna Sassari, che mette a ferro e fuoco la difesa della Germani Brescia  e trascina u suoi a una grande vittoria che vale la finale per la squadra sarda. Colpisce i lombardi in più modi attaccando il ferro e punendo dai 6.75 metri. Ottima anche la sua transizione offensiva che ha permesso agli isolani di avere una buona dose di punti facili durante il match. Chiude il match con 15 punti, 8 rimbalzi e 5 assist per un 26 di valutazione.

RAKIM SANDERS:  Grande partita per l’ala dell’EA7 Emporio Armani Milano che, dopo aver vinto il titolo di MVP della scorsa edizione, dimostra di volere ripetersi e domina nella prima semifinale in programma delle Final Eight di Coppa Italia contro la Grissin Bon Reggio Emilia. Regna in ogni aspetto del gioco, contribuendo in maniera decisiva alla causa dei suoi con punti, rimbalzi e assist, oltre alla solita aggressività sotto canestro. Chiude il match con 22 punti, 4 rimbalzi, 6 falli subiti e 5 assist per un 27 di valutazione.

MARCUS LANDRY: Grande partita per il lungo della Germani Brescia che tiene a galla i suoi fino agli ultimi secondi del match, quando i lombardi hanno dovuto capitolare contro un Banco di Sardegna Sassari molto più lungo e lucido nel finale. Per il giocatore lombardo ottimo apporto dal punto di vista realizzativo, dove riesce ad attaccare i lunghi avversari sia dal palleggio che col tiro sugli scarichi, risultando un vero e proprio rebus per gli avversari. Chiude il match con 20 punti, 3 rimbalzi e 3 palle recuperate per un 18 di valutazione.