LEGABASKET – Avellino soffre, rimonta e batte Capo d’Orlando 76-68.

Avatar Cosimo Guerriero | 23 Aprile 2017

67 Views 0 Valutazioni Vota

Importantissima vittoria nel mezzogiorno di fuoco della 28esima giornata per la Sidigas Avellino che ottiene la terza vittoria consecutiva battendo una coriacea Beteland Capo d’Orlando in rimonta e consolidando il terzo posto in classifica.

PRIMO QUARTO (19 – 18): Coach Di Carlo schiera in quintetto Ivanovic, Stojanovic, Diener, Tepic e Delas contro il quintetto schierato da coach Sacripanti costituito da Ragland, Logan, Thomas, Leunen e Cusin. Grande avvio di gara di un Drake Diener in grande spolvero, capace di segnare tutti i primi 13 punti dei siciliani. La Sidigas sin dall’inizio non riesce a difendere il pick and roll centrale con Delas e non supera il muro difensivo degli avversari, rischiando di subire un grande parziale, rischio scongiurato dall’entrata in campo del neo acquisto Shawn Jones: il lungo di proprietà dell’Hapoel Gerusalemme ci mette una pezza e porta la Sidigas a un solo punto di svantaggio col quale si chiude la prima frazione di gioco.
SECONDO QUARTO (39 – 29): Parte forte l’Orlandina nel secondo quarto, continuando a sfruttare le lacune difensive degli irpini sul pick and roll con i canestri di Iannuzzi e Kikowski (26 – 21) che costringono coach Sacripanti al time out. Anche dopo la sospensione Avellino fatica ad attaccare la difesa aggressiva della Beteland e perde numerose palle, sfruttate dai siciliani in contropiede per siglare il loro massimo vantaggio con Delas e Ivanovic (36 – 23). Gli irpini accorciano le distanze con Ragland e Leunen (37 – 29), ma dall’altro lato del campo Thomas si dimentica di tagliare fuori Diener che segna indisturbato il nuovo +10 dei siciliani, fissando il punteggio sul 39-29 col quale si chiude il primo tempo.

TERZO QUARTO (56 – 52): La terza frazione di gioco si apre nel segno di Marteen Leunen, che diventa un fattore sia in difesa che in attacco mettendo a segno due importanti triple che, con la collaborazione di Jones, portano i lupi sino a soli 3 punti di svantaggio (43-40), costringendo Di Carlo al time out. Con grande applicazione e pazienza l’Orlandina torna ad aver 8 punti di vantaggio grazie alle giocate di Kikowski e Tepic (56-48), ma la Sidigas riesce a trovare una buona circolazione di palla e con due bombe di Ragland si riavvicina e si porta a  due punti di svantaggio (56-52), chiudendo positivamente la terza frazione.

QUARTO QUARTO (68 – 76): L’ultimo periodo di gioco si apre con altre due triple di Ragland e Green che portano i lupi in vantaggio (56 – 60), ma Kikowski risponde subito con una tripla dall’angolo (59 – 60). Diener con un gran canestro riporta in avanti i suoi, ma Jones è reattivo sotto le plance e replica subito (61 – 62). Una grossa ingenuità di Shawn Jones regala un gioco da 3 punti a Ivanovic (66 – 64), ma il lungo coloured si fa subito perdonare guadagnandosi due tiri liberi che riportano il punteggio in parità (66 – 66). Sale ancora una volta in cattedra Marteen Leunen che con una grande difesa su Iannuzzi e una tripla importantissima regala 5 punti di vantaggio ai suoi (66 – 71), vantaggio ritoccato da Jones con la schiacciata che vale il +7 (66 – 73). Ivanovic prova a dare una scossa ai suoi conquistando e realizzando due tiri liberi ( 68 – 73), ma una grande magia di Ragland allo scadere dei 24” spegne ogni speranza degli avversari e fissa il punteggio finale sul 68 – 76.

 

BETELAND CAPO D’ORLANDO: Gallipò n.e., Tepic 7, Iannuzzi 8, Laquintana, Nicevic n.e., Kikowski 10, Delas 9, Diener 20, Donda n.e., Ivanovic 10, Stojanovic 4, Bearzins n.e. .

SIDIGAS AVELLINO: Zerini, Ragland 24, Green 5, Logan 5, Esposito n.e., Leunen 15, Cusin 3, Severini, Randolph 5, Jones 15, Thomas 4, Parlato n.e. .

Thomas Adonis
Betaland Capo d’Orlando – Sidigas Avellino
Lega Basket Serie A 2016/2017
Capo d’Orlando, 23/04/2017
Foto Ciamillo-Castoria

Commenta con Facebook


Written by Cosimo Guerriero


  • © 2013 - 2020 A.S.D. OMNIA SPORTS - C.F./P.Iva: 04258560616 - Tutti i diritti riservati
    Streambasket è testata giornalistica sportiva reg. Trib. Santa Maria C.V. n. 826 il 05/06/2014
    Direttore Responsabile: UMBERTO DE MARIA
    email: streambasket@gmail.com
    Per la Redazione scrivere a: redazionestreambasket@gmail.com

    La collaborazione con il portale web StreamBasket.com è aperta a tutti ed è totalmente gratuita e non retribuita.
    Pertanto l'Associazione Sportiva Dilettantistica OMNIA SPORTS e la sua Direzione non sono vincolati verso coloro che producono articoli scritti e servizi in video ed audio, salvo accordi sottoscritti in precedenza.